Basilicata, Bardi incontra associazioni sanità privata: “Troveremo soluzione. Ora proposta unitaria”

 

“Da parte della Regione Basilicata c’è la massima disponibilità verso le strutture sanitarie private, che erogano prestazioni fondamentali per i cittadini. Siamo pronti a trovare nuove risorse, anche nell’ottica dell’abbattimento delle liste di attesa”: lo ha detto il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, incontrando le associazioni che rappresentano le strutture sanitarie private. “Noi – ha aggiunto – accettiamo la sfida delle strutture private e ci aspettiamo da loro una proposta condivisa, con tempi, criteri e modalità chiare, in modo che la Regione possa poi trovare una soluzione nel rispetto delle regole e nell’ottica di garantire quante più prestazioni possibili in favore dei cittadini. Il confronto sarà il nostro metodo per il futuro e vogliamo trovare una soluzione che abbia un respiro triennale, per evitare la situazione emergenziale che si ripropone – non solo in Basilicata, a onor del vero – ogni anno da troppi anni”.

 

“Oggi abbiamo voluto inaugurare un nuovo percorso di confronto, che chiude con il passato e vuole scrivere soluzioni condivise per dare risposte a pazienti, lavoratori e imprese. Sarà istituito a strettissimo giro un tavolo tecnico per trovare una soluzione condivisa insieme a tutte le associazioni di categoria. Da parte del nostro dipartimento c’è la massima disponibilità all’ascolto e soprattutto la volontà politica di coinvolgere le strutture private nell’organizzazione del servizio sanitario. A noi interessa dare quante più prestazioni sanitarie possibili ai nostri concittadini”. Lo afferma in una nota l’assessore alla salute della Regione Basilicata, Francesco Fanelli.