Università: Messa, 300 milioni dal 2023 per 2.600 assunzioni

Il mondo dell’università e della scuola arriva a un punto di svolta: saranno oltre 2600 le assunzioni annunciate dalla ministra dell’Università e Ricerca, Maria Cristina Messa, attraverso un piano straordinario che prevede il reclutamento di personale, grazie ai 300 milioni annui (a partire dal 2023) attraverso ai quali si potranno assumere persone tre volte il normale turn over.

La ministra, partecipando all’inaugurazione dell’anno accademico 2021/2022 del Politecnico di Bari, ha descritto il futuro della formazione.

Gli atenei pugliesi nel piano si difendono bene: complessivamente sono stati assegnati più di 17,5 milioni di euro per almeno 124 assunzioni.