Accoglienza migranti, scoperta truffa nel Materano: 3 indagati

Avrebbero falsificato gli atti sul rientro (mai avvenuto) in un centro di accoglienza in provincia di Matera di tre cittadini extracomunitari: tre persone sono indagate nell’ambito di un’inchiesta della Polizia, coordinata dalla Procura della Repubblica della Città dei Sassi.
Ai tre indagati – che sono i responsabili del centro di accoglienza – è stato notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari, con le accuse di truffa continuata e aggravata ai danni dello Stato e falso ideologico commesso da privato in atto pubblico. Il gip di Matera ha inoltre disposto il sequestro di circa undicimila euro, somma “ritenuta – è scritto in un comunicato diffuso dalla Questura di Matera – il profitto delle presunte truffe commesse”.