Porto Bari, nuovo terminal passeggeri: lavori al via da settembre

Si svilupperà su una superficie di circa 3mila metri quadrati. Sarà una struttura moderna, polifunzionale e capace di ospitare anche conferenze e convegni.

Si tratta del progetto da 9 milioni di euro per realizzare il nuovo terminal passeggeri del Porto di Bari. La gara, pubblicata dal dipartimento gare e contratti dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale (Adspmam) avrà come termine ultimo il prossimo 13 giugno. Lo riporta l’agenzia Dire.

L’appalto è aperto anche alle Ati, associazioni temporanee di imprese. I lavori dovranno essere completati entro i 600 giorni successivi alla data del verbale di consegna. I cantieri dell’opera potrebbero essere avviati a settembre 2022. Nel progetto sono stati applicati i più moderni standard di efficientamento energetico e sostenibilità ambientale, i materiali utilizzati e le tecniche scelte saranno in linea con i dettami previsti dall’architettura bioclimatica. “La portata strategica dell’opera per il porto di Bari è gigantesca – commenta il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale Ugo Patroni Griffi -. Il nuovo terminal, oltre a innalzare esponenzialmente l’appeal dello scalo, andrà a rafforzare il legame urbano porto-città. Lo scalo di Bari inteso sempre più quale snodo nevralgico, non solo dei traffici portuali, ma anche della vita sociale di tutta l’area metropolitana”.