Basilicata, Infrastrutture. Merra: “Massima attenzione su SS 407 Basentana”

Già concordato a fine aprile il sopralluogo dell’assessore per il prossimo 13 maggio sull’arteria. Interessata la direzione nazionale di Anas per la chiusura di una vicenda che parte da lontano

“Sui lavori che riguardano la statale 407 Basentana abbiamo già interessato la direzione nazionale Progettazione di Anas. Nell’ultima riunione dell’Osservatorio regionale dei lavori pubblici abbiamo inoltre analizzato nel merito tutti gli aspetti critici che stavano portando alla formale sospensione del cantiere, al momento scongiurata”. Così, l’assessore regionale ad Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra, in risposta alle dichiarazioni del consigliere di minoranza, Roberto Cifarelli, riguardanti ritardi nel tratto da Bernalda a Calciano a causa dei cantieri. “Con Anas – ha proseguito l’esponente dell’esecutivo lucano – abbiamo già fatto una prima tappa di approfondimenti su tutte le arterie lucane: nell’incontro di Matera di pochi giorni fa si è discusso non solo della Statale 7, ma anche delle problematiche che interessano la 407 Basentana. In questi giorni abbiamo inviato i nostri report alla direzione nazionale di Anas – ha continuato Merra – con l’intento di velocizzare le procedure e dare un impulso forte alla prosecuzione dei lavori. Già nell’ultima riunione dell’Osservatorio – ha sottolineato l’assessore – avevamo specificato che sono in corso dieci cantieri con andamenti diversi, alcuni dei quali, quelli avviati nel 2020, saranno ultimati entro l’anno. In quella stessa occasione avevamo spiegato come purtroppo la Basentana risenta più delle altre arterie del generalizzato e straordinario incremento dei prezzi dei materiali e delle difficoltà di approvvigionamento degli stessi: ricordo che risale a fine 2020 l’Accordo quadro per l’installazione del nuovo modello di spartitraffico a sezione ridotta che consente l’installazione senza ampliamenti di carreggiata. Ebbene, proprio l’approvvigionamento di tali componenti – ha messo in chiaro l’assessore – pare stia subendo le difficoltà descritte e che stanno, in forma diversa, compromettendo tutti i grandi cantieri di Basilicata su cui comunque sino ad oggi abbiamo scongiurato il formale blocco. Il problema materiali, è noto, è all’attenzione del governo nazionale. Il problema Basentana è anch’esso, all’attenzione della direzione Anas nazionale, dorsale fondamentale del nostro territorio e certamente simbolo di una gestione lavori che va ottimizzata. Nel frattempo il dipartimento Anas regionale si è messo e si metterà certamente a disposizione – ha concluso Merra – della task Force in corso”.