Occupazione. Basilicata, firmato “Addendum” Tempa Rossa

Al Dipartimento Attività Produttive della Regione Basilicata, firmato l’Addendum al Protocollo per la trasparenza e valorizzazione dell’occupazione e dello sviluppo, che definisce le condizioni di salvaguardia occupazionale in materia di cambi appalti e subappalti nell’area dell’indotto di estrazione petrolifera Tempa Rossa.
Necessario un anno di fitte interlocuzioni ed il superamento di alcune remore sui vincoli contrattuali. A sottoscriverlo Ente regionale, multinazionale TotalEnergies – detentrice del 50% della concessone Gorgoglione – comuni ricadenti e parti sindacali e datoriali.
Al febbraio scorso, 438 le unità di personale occupate indirettamente su servizi permanenti. La vera sfida – emerso da Cgil, Cisl e Uil – sarà la transizione energetica e settori diversi dal petrolio per programmare lo sviluppo a lungo termine.
“Documento positivo, frutto di un proficuo lavoro di condivisione tra tutti i partecipanti al Tavolo della trasparenza” – il commento a margine rilasciato dalla compagnia.