Puglia: concorso di Medicina Generale con 264 partecipanti per 226 posti

Sono 226 i posti disponibili in tutta la Puglia per la formazione di nuovi medici di Medicina Generale. A contenderseli, 264 partecipanti provenienti da tutte le regioni del Centro-Sud che a Bari, così come nel resto di Italia, hanno partecipato al concorso nazionale unico.

L’unica prova, quella scritta, si è svolta nel nuovo padiglione della Fiera del Levante, coordinata dalla dirigente del Servizio strategie e governo dell’assistenza territoriale della Regione Puglia, Antonella Caroli.

“Oggi è una giornata importante – ha commentato l’assessore pugliese alla Sanità Rocco Palese – ringrazio la struttura e la commissione che hanno consentito il corretto svolgimento di questa procedura concorsuale e faccio un grande in bocca al lupo ai partecipanti, nella piena consapevolezza che rappresentano il futuro del sistema sanitario pugliese”.

L’assistenza territoriale è una risorsa, ha aggiunto Antonella Caroli. Una risorsa importante per ridurre le ospedalizzazioni, mentre i medici di Medicina generale sono strategici nella gestione del paziente, ancora di più se si considerano la cronicità, l’invecchiamento della popolazione e la necessità che il medico rappresenti il luogo di cura più prossimo.