I sindaci incontrano Papa Francesco, presenti primi cittadini pugliesi e lucani

Antonio Decaro, presidente dell’Anci e sindaco di Bari, ha guidato la delegazione di oltre 120 primi cittadini italiani ricevuti in udienza dal Papa in Vaticano

Decaro ha ringraziato il Pontefice per la vicinanza e l’attenzione dimostrata nei confronti dei primi cittadini, delle comunità e del loro impegno quotidiano, soprattutto nei due anni di pandemia. Una vicinanza tanto più sentita e importante di fronte alle sfide cui sono stati chiamati ogni giorno per dare risposte concrete ai cittadini e tenere unite le comunità.

E proprio questo aspetto è stato sottolineato da Papa Francesco che ha elogiato il lavoro quotidiano dei sindaci, riferimento delle comunità.

“La vostra presenza è stata determinante per incoraggiare le persone a continuare a guardare avanti – ha sottolineato Francesco -. Siete stati punto di riferimento nel far rispettare normative a volte gravose, ma necessarie per la salute dei cittadini”. “Anzi – ha aggiunto -, la vostra voce ha aiutato anche chi aveva responsabilità legislative a prendere decisioni tempestive per il bene di tutti. Grazie!”.

“Immagino che a volte sentiate la solitudine della responsabilità. Spesso – ha osservato – la gente pensa che la democrazia si riduca a delegare col voto, dimenticando il principio della partecipazione, essenziale perché una città possa essere bene amministrata”. “Si pretende che i sindaci abbiano la soluzione a tutti i problemi! Ma questi – lo sappiamo – non si risolvono solo ricorrendo alle risorse finanziarie”, ha sottolineato il Pontefice.
Indicando ai sindaci dell’Anci, come “incoraggiamento”, il valore della “paternità”, papa Francesco ha sottolineato che “il servizio al bene comune è una forma alta di carità, paragonabile a quello dei genitori in una famiglia”.

Per la Basilicata hanno partecipato il presidente dell’Anci Basilicata Andrea Bernardo e i sindaci di Matera e Potenza, Domenico Bennardi e Mario Guarente. Tra gli omaggi ricevuti da Papa Francesco dagli amministratori locali anche un prodotto dell’artigianato artistico materano.

Ricordiamo che Papa Francesco è atteso per settembre a Matera in occasione del Congresso Eucaristico Nazionale.