Tar Puglia sospende gara per lavori da 50 milioni

Il Tar Puglia ha annullato l’aggiudicazione di un lotto dell’appalto Anas relativo ai lavori di manutenzione straordinaria di ponti, viadotti e gallerie delle strade pugliesi. Lavori del valore di circa 50 milioni di euro su un totale di 1,2 miliardi. Il terzo classificato nella gara d’appalto ha impugnato l’aggiudicazione assegnata a giugno del 2021. Già a settembre scorso i giudici avevano accolto la domanda cautelare e disposto il riesame delle offerte da parte di Anas da cui è però arrivata la conferma delle valutazioni effettuate. Per i giudici, la società aggiudicataria, avrebbe modificato l’algoritmo di compilazione della tabella allegata all’offerta violando in questo modo una precisa prescrizione di gara. Il Tar, accogliendo il ricorso, ha infine dichiarato “improcedibile” la richiesta di risarcimento “sussistendo ancora – dicono i giudici – i margini dell’aggiudicazione della gara al raggruppamento ricorrente”. In attesa di eventuale ricorso al Consiglio di Stato, la gara resta per il momento sospesa.