Covid: Asl Bari conferma calo dei contagi nell’ultimo monitoraggio

Calano in maniera consistente i contagi Covid in provincia di Bari, pur restando elevati: nella settimana dal 10 al 16 gennaio i nuovi casi sono stati 19mila, la settimana precedente ne erano stati registrati 25.494. Lo rileva il monitoraggio dell’Asl Bari. Il tasso d’incidenza settimanale passa, quindi, da 2.072,3 casi per 100mila abitanti a 1.544,5. “Un primo segnale di stabilizzazione dell’attuale fase pandemica”, dicono dall’Asl del capoluogo pugliese.

La campagna vaccinale continua a ritmi molto sostenuti, negli ultimi sette giorni, nei punti vaccinali sono state somministrate oltre 93mila dosi di vaccino anti-Covid, di cui circa 70mila destinate ai richiami. Complessivamente sono state erogate alla popolazione dai 5 anni in su 2 milioni e 766.687 dosi, di cui oltre 1 milione e 104mila prime dosi, 1 milione e 17mila seconde e 644.932 terze dosi.

La copertura è pari al 93% per i residenti di Bari e provincia dai 12 anni in su. Particolarmente elevata la protezione garantita agli over 50, col 97% di vaccinati con doppia dose, così come è molto forte la copertura riguardante gli over 12 che abbiano completato il ciclo primario almeno quattro mesi fa. Il 75% dei residenti, infatti, ha già ricevuto la dose booster, una percentuale che sale all’87% per l’ampia fascia degli over 50 e al 93% per gli ultraottantenni. Per la popolazione pediatrica, dai 5 agli 11 anni, la copertura è del 48% in tutta la provincia e il 53% nella sola città di Bari.