Papa: riconosciute le ‘virtù eroiche’ di don Tonino Bello

Passo cruciale nella causa di beatificazione, ora è “venerabile”

Un passo cruciale nella causa per la beatificazione di Don Tonino Bello, vescovo celebre per il suo impegno per la pace, in particolare nella sua veste di presidente di Pax Christi Italia dal 1985 al 1993.

Il Pontefice ha infatti autorizzato la Congregazione per le Cause dei Santi a promulgare il decreto. Come si legge nel documento vengono riconosciute “le virtù eroiche del Servo di Dio Antonio Bello, Vescovo di Molfetta-Ruvo- Giovinazzo-Terlizzi; nato il 18 marzo 1935 ad Alessano e morto il 20 aprile 1993 a Molfetta”.

Col riconoscimento delle “virtù eroiche”, Tonino Bello ha assunto il titolo di “venerabile”.