Criminalità in province italiane “Il Sole 24 ore”: primato negativo per le appulo lucane

Pubblicata oggi dal quotidiano economico, Il Sole 24 Ore, la classifica che elenca per indice di Criminalità le province italiane. Dati fortemente negativi per le province pugliesi e lucane per diversi dei 37 indicatori considerati.

In Puglia è la provincia di Foggia tra quelle italiane con il maggior numero di reati denunciati nel 2020 (23.162 e un rapporto di 3758 denuce per 100mila abitanti) ad essere undicesima in classifica seguita da Bari, al 21esimo posto con 41.355 reati denunciati e una media di 3310 denunce su 100mila abitanti. Molto più in basso, in posizione 52 c’è la provincia di Brindisi con 10.615 denunce e una media di 2718 reati per 100mila abitanti. Poi Matera in Basilicata, in posizione 59 con 5129 denunce e un rapporto di 2616 reati su 100mila abitanti. In 64esima posizione la provincia BAT, con oltre 10mila reati denunciati (10.043) e una media di 2585 reati per ogni 100mila abitanti seguita da Lecce (67esima), 20.278 reati denunciati nel 2020 e un rapporto di 2563 su 100mila abitanti. La provincia di Taranto figura invece alla posizione 72 (14.307 reati denunciati e un rapporto di 2497 su 100mila abitanti). Nelle parti basse della classifica, in 99esima posizione c’è l’altra provincia lucana, quella di Potenza con 7386 reati denunciati e un rapporto di 2046 denunce per 100mila abitanti.

Tra i vari indicatori per quanto riguarda le estorsioni denunciate, la provincia di Foggia è in cima alla classifica delle province italiane, è decima per lesioni dolose, seconda sia per omicidi volontari che per tentativi di omicidio, per le stesse tipologie di reati Brindisi è settima (omicidi volontari) e undicesima per tentati omicidi. La provincia di Matera, sul fronte degli omicidio colposi, in rapporto al numero di reati per abitanti è 13esima. Sul fronte dei furti invece due pugliesi in alta classifica, con le province di Foggia, 12esima e Bari 14esima e la Bat in cima a tutte le province per furti d’auto, seguita da Napoli (seconda in Italia), Bari (terza), Foggia (quarta) e Brindisi (ottava). La Bat primeggia (tristemente) anche per le rapine in abitazione.

La provincia di Matera nella relativamente tranquilla Basilicata figura invece tra le prime 10 italiane (all’ottavo posto) per le denunce relative alle minacce, al quarto posto, seguita da Potenza al quinto, per numero di incendi e sempre la provincia materana undicesima in Italia per riciclaggio e impiego di usura. Ma è per reati associativi di tipo mafioso che le due regioni registrano un numero di reati elevatissimo: Foggia al terzo posto, Lecce al quinto seguita da Matera al sesto e dalla BAT al decimo e Bari al 13esimo