Scuola: doppi turni a Bari, ma “finalmente ragazzi in aula”

Primo giorno, ingressi scaglionati nelle scuole superiori baresi

Primo giorno di scuola in Puglia: ingressi scaglionati e doppi turni a Bari. Tra mascherine e autocertificazioni, si torna tra i banchi di scuola.

Suona la campanella, tutti in aula. Si torna in presenza in Puglia così come previsto dal calendario regionale, il 20 settembre. Anche se diversi istituti pugliesi avevano riaperto le porte dei loro istituti (così come prevede l’autonomia) già da alcuni giorni.
Ma è oggi il primo giorno di scuola con la sola provincia di Bari dove, per evitare assembramenti sui mezzi di trasporto, sono stati predisposti ingressi scaglionati per gli istituti secondari di secondo grado: il 75% alle 8 e il 25% alle 9.40.
Una grande emozione per studenti e dirigenti poter ritornare in aula: dopo due anni in dad è un giorno di festa.
La scuola in Puglia è pronta a ricominciare, nonostante quale difficoltà ancora da superare. Come la scelta dei doppi turni.
Alcuni dirigenti spiegano che su tale decisione, si sperimenterà il caso: queste saranno giornate in cui si potrà monitorare il sistema per dare anche risposte, rimodulando le attività extracurricolari. Ad una ipotesi di nuove chiusure e di ritorno in dad, per il momento nessuno ci vuole pensare.
Anche se sono già diverse le classi che sono ritornate alla didattica a distanza per via di alcuni casi positivi registrati proprio tra i ragazzi.
All’ingresso i ragazzi, tutti con la mascherina e distanziati, consegnano una autodichiarazione che certifica l’assenza di sintomi Covid o contatti recenti con positivi.