Madonna Nera. Viggiano si prepara per celebrazione 5 settembre

Processione dell’effige dal Santuario urbano a piazza Papa Giovanni XIII, dove sarà officiata la Santa Messa aperta a mille persone. Questo il culmine del programma religioso in onore della Madonna Nera del Sacro Monte di Viggiano, patrona regionale lucana, previsto il prossimo 5 settembre.

Il prossimo 5 settembre Viggiano e l’Intera Basilicata celebrano la loro regina e patrona, la Madonna Nera. Come nel 2020, causa Covid, non ci sarà la tradizionale discesa dal Sacro Monte. L’effigie mariana è infatti da un anno e mezzo rimasta a riposo presso il Santuario urbano, dove è meta incessante di fedeli anche da fuori regione. Gli stessi che potranno accompagnarla in processione fino a piazza Papa Giovanni XXIII, dove alle ore 11 con accesso riservato a mille unità si potrà assistere alla Santa Messa celebrata dall’arcivescovo Metropolita di Potenza – Muro Lucano – Marsico Nuovo, Monsignor Ligorio. “Sarà l’occasione – ha dichiarato il Rettore del Santuario, Don Paolo D’Ambrosio – per ritrovare in Maria l’intimità della preghiera con l’augurio che si torni presto al programma canonico”. Dal punto di vista delle celebrazioni civili, annullata la tradizionale fiera, sabato 4 alle ore 21.30, previsto lo spettacolo delle fontane danzanti a cura del Comune. L’invito è di recarsi a Viggiano nei giorni di accompagnamento e successivi all’evento. Inaugurato l’antico tratturo con ponte pedonale, la celebrazione del 5 settembre sarà l’occasione di riaccogliere nuovamente sindaci lucani e non, associazioni e altri soggetti territoriali, tutti uniti nella candidatura a patrimonio Unesco dei riti in onore della Madonna Nera.