Vertenza Cotrab, Cgil e Uil: “Prefetto di Potenza incontri anche le altre sigle sindacali come più volte richiesto”

Di seguito la nota integrale.

Riteniamo che l’incontro che si è tenuto oggi in prefettura sulla vertenza Cotrab, alla sola presenza della Fit Cisl, sia un fatto grave e discriminatorio nei confronti delle altre sigle sindacali confederali coinvolte, vale a dire Cgil e Uil e di categoria Filt Cgil e Uil Trasporti.

Più volte abbiamo inoltrato una richiesta di incontro urgente per le medesime motivazioni ma dobbiamo purtroppo constatare che il prefetto di Potenza ha ritenuto di convocarci solo su richiesta della Fit Cisl, affrontando tematiche inerenti la vertenza di cui non conosciamo il contenuto.

Cgil, Uil, Filt Cgil e Uil Trasporti stigmatizziamo fortemente questo atteggiamento discriminatorio da parte del prefetto che non tiene conto delle istanze e rivendicazioni delle organizzazioni sindacali tutte, escludendo di fatto una larga fetta di rappresentanza dei lavoratori e per di più veicolando un messaggio distorto secondo cui la soluzione della vertenza degli stipendi, sbloccata a onor del vero già nel pomeriggio dello scorso giovedì, sia a valle
dell’incontro in prefettura con la partecipazione di una sola sigla sindacale.

Ci auguriamo che in futuro il prefetto tenga conto delle richieste e delle istanze di tutte le organizzazioni sindacali e chiediamo di essere ascoltati al più presto sulla vertenza in corso.