Expo Dubai: da Bari, Taranto e Lecce cinque protagonisti del Programma volontari

Claudia Nerilli, 22 anni, originaria di Acquaviva delle Fonti (Bari), Daniele D’Addato, 24 anni, di Pulsano (Taranto), Giulia Leone, 22 anni, di Lecce. E ancora Gabriele Geusa, 24 anni, di Galatina e Chiara Salamina, 24 anni, di Nardò (Lecce). Sono loro i cinque studenti selezionati tra i 60 candidati per il Programma Volontari del Padiglione Italia a Expo 2020 Dubai, il più grande progetto di mobilità studentesca organizzato in Italia durante il periodo della pandemia e frutto di una collaborazione tra il Commissariato italiano per la partecipazione dell’Italia all’Esposizione Universale e la CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università italiane). I cinque studenti si trasferiranno a settembre a Dubai insieme ai loro colleghi di tutta Italia per svolgere un tirocinio della durata di quattro mesi.

I candidati selezionati avranno la possibilità di ampliare le proprie conoscenze in ambito internazionale, contribuendo così all’organizzazione e alla gestione della partecipazione italiana al più importante evento internazionale mai organizzato nell’area che comprende Medio Oriente, Africa e Asia Meridionale. Saranno anche dei veri e propri ambasciatori digitali della partecipazione italiana a Dubai con un ruolo chiave nel coinvolgere le community più giovani raccontando, anche attraverso i canali social del Padiglione Italia, i tanti appuntamenti ed eventi che costellano il ricco calendario di iniziative del nostro Paese.