Cia Levante: “Murgia barese in fiamme, milioni di euro in fumo”

“La Murgia barese sta andando in fumo”. A lanciare nuovamente l’allarme è CIA Levante, declinazione territoriale di CIA Agricoltori Italiani della Puglia. Interi campi di cereali sono stati inceneriti dagli incendi. Danni ai campi ancora da mietere e anche dove la mietitura era stata già completata.

L’associazione ci categoria denuncia la scarsa manutenzione del territorio da parte dei diversi enti preposti nei mesi invernali e primaverili, e chi ne paga le conseguenze sono gli agricoltori. In pochi attimi viene vanificato il lavoro di un intero anno, con il rischio in alcuni casi di perdere anche le strutture.

Vista la situazione delle forti calure di quest’annata la Cia Levante chiede di incentivare la presenza di mezzi antincendio e unità di presidio del territorio, impiegando i beneficiari del reddito di cittadinanza, rendendo un servizio utile alla società e all’ambiente in collaborazione con l’esercito.

Gli agricoltori stanno svolgendo un servizio di protezione civile che non gli viene riconosciuto, anzi col rischio di essere multati.

Il mondo agricolo non può subire queste vessazioni: l’associazione sta chiedendo di modificare la Legge Regionale 38/2016, vale a dire il quadro delle “Norme in materia di contrasto agli incendi boschivi e di interfaccia”. Adesso si attendono risposte da parte del Consiglio Regionale di accogliere le richieste presentate anche in sede di audizioni nella commissione consiliare regionale.