Taranto, intesa tra Comune ed Ente Sordi per interpreti LIS negli uffici pubblici

Un servizio di interpretariato sociale, volto a migliorare l’accesso ai servizi pubblici per le persone sorde. Il progetto è diventato realtà a Taranto, grazie alla firma della convenzione tra amministrazione Melucci ed Ente Nazionale Sordi. Interpreti LIS professionisti saranno impegnati negli uffici pubblici della città, per chi ne farà richiesta all’ENS. Così, dice Melucci, Taranto risponde ai bisogni di alcune categorie più fragili

Così si saldano gli impegni presi in un percorso di condivisione avviato da tempo.