Scuola: in superiori Puglia il 6,6% in aula, Anp ‘fallimento’

La bassa percentuale di studenti tornati a seguire le lezioni in presenza in Puglia dimostra il “totale fallimento della riapertura nel secondo ciclo, causa la didattica a scelta imposta dall’ordinanza regionale”. Lo dichiara Roberto Romito, presidente dell’Associazione presidi della Puglia. L’associazione ha promosso tra i dirigenti scolastici di circa 100 scuole della regione un sondaggio sul rientro in presenza. Dal monitoraggio è emerso che nelle scuole del primo ciclo sta frequentando il 56,6% degli alunni, nelle scuole del secondo ciclo il 6,6%. “Non commentiamo i dati, in particolare quelli del secondo ciclo, poiché sono esaustivi di per sé – dice Romito – e mostrano l’eclatante fallimento del rientro a scuola in Puglia, reso possibile dalla permanenza della didattica ‘a scelta’ imposta dall’ordinanza regionale”.