TPL in Basilicata: schema d’intesa “traghetta” verso nuova gestione

La Regione Basilicata ha presentato lo schema di intesa con il Cotrab per il Tpl: servizio già in scadenza, prorogato fino a novembre 2021 aspettando il nuovo gestore. Secondo l’assessore Merra “l’inizio del percorso di rinnovamento della mobilità”.

La vera rivoluzione si avrà con quella che l’assessore al ramo Donatella Merra ha definito la “cura del ferro”, dove il contratto con Trenitalia è in scadenza nel 2023 e bisognerà potenziare oltre a integrare i servizi ferroviari con quelli su gomma per offrire all’utenza migliori possibilità di spostamento.
Intanto, dopo il Piano di bacino, ulteriore passo in avanti della Regione Basilicata che ha approvato lo schema di accordo per la prosecuzione del trasporto pubblico locale extraurbano: frutto di un duro confronto con le amministrazioni provinciali ed il Cotrab – consorzio che riunisce le diverse aziende operanti tra Potentino e Materano. Dopo le proroghe rispetto ai contratti sottoscritti nel 2008, molti incontri ed il ricorso al TAR che aveva imposto di rivedere al rialzo l’effettivo corrispettivo agli operatori, il TPL proseguirà fino a novembre 2021 e comunque non oltre il subentro del nuovo gestore, secondo le procedure di gara ancora in corso. Decisivo il riconoscimento da parte della Regione al Cotrab di un incremento, dal 1 luglio 2020 e su una percorrenza di circa 27,5 mln, di 1,80 euro per chilometro. Versata inoltra la differenza corrispondente all’incremento di quanto dovuto fino al 30 settembre scorso. Il consorzio, dal canto suo, rinuncerà per tutto il periodo alle procedure di licenziamento avviate, con l’obbligo di mantenimento di tutto il personale.

Tradotto per chi dovrà viaggiare: saranno riviste le tariffe, dal 1 giugno mediamente del +10%, ma con agevolazioni a studenti e altra utenza.

Implementati però i servizi: da e verso i poli industriali come Stellantis a Melfi, tre navette Bari Palese – Matera, una dalla Costa Ionica, e per la prima volta dai centri del Vulture si potrà raggiungere la Città dei Sassi. Soddisfatta la Merra che ha incontrato i giornalisti con una parte del gruppo Lega in Consiglio regionale.