Governo, dal CdM stop agli spostamenti tra regioni fino al 27 marzo

Il secondo consiglio dei ministri, di fatto il primo operativo del governo Draghi, ha dato il via libera al decreto legge sullo stop agli spostamenti tra Regioni fino al 27 marzo.

Ma tra i principali provvedimenti approvati nel corso dell’incontro c’è anche il blocco agli spostamenti in zona rossa verso le abitazioni private. Per quanto riguarda le zone gialle e arancioni rimane la possibilità, una sola volta al giorno, di spostarsi verso un’altra abitazione privata, tra le 5 e le 22, in massimo due persone, con i figli minori di 14 anni. Cosa che non sarà più possibile fare invece nei territori delle zone rosse.

Il ministro per gli Affari Regionali Mariastella Gelmini, secondo quanto si apprende, ha illustrato in Consiglio dei ministri le proposte messa a punto dalle regioni per la gestione dell’emergenza Covid. Richieste che sono state poi inviate dagli uffici del ministro a tutti i ministeri.

[ articolo in aggiornamento ]