A San Severino Lucano le celebrazioni per la Madonna del Pollino

“Quest’anno non è stato possibile fare la processione ma l’essenziale è rimasto vivo: l’incontro con Cristo, incontro che avviene durante la celebrazione eucaristica. Viviamo un momento particolare ma non deve spaventarci, e con l’intercessione della Vergine Maria, auspichiamo di poter vivere l’anno prossimo la nostra fede con le celebrazioni di ogni anno”.

Così, in apertura della omelia, don Antonio Zaccara, parroco della chiesa di San Vincenzo a San Severino lucano.

La comunità celebra oggi la Madonna del Pollino. Al centro del Vangelo odierno, il messaggio del perdono, “fino a settanta volte sette” dice il Signore che racconta ai suoi discepoli la parabola del condono del debito al suo servo che a sua volta pero’ si comporterà diversamente: “Oggi chiediamo di sperimentare la grazia del perdono – aggiunge don Antonio – proprio come sperimentiamo nella confessione, quando Dio perdona i nostri peccati. Lo stesso dobbiamo fare con il fratello, vivendo in comunione con Dio”.

Tra i fedeli il sindaco, Francesco Fiore, il quale nell’occasione di questa giornata ha rassicurato la comunità: “Abbiamo effettuato i tamponi alle persone vicine a quelle risultate positive qui a San Severino. Sono risultate tutte negative al Covid. Invito pertanto a un cauto ottiminismo. È bene comunque continuare a rispettare tutte le regole”.