Bari, allarme roghi. Pubblicato il bando per il servizio di vigilanza ambientale

Roghi nelle campagne del Municipio 4, pubblicato il bando per il servizio di vigilanza ambientale

 

Si prova, con un bando, a mettere un punto all’allarme roghi nelle campagne di Bari. Il Municipio 4, infatti, lo fa chiedendo aiuto alle associazioni del territorio chiedendo un servizio di vigilanza ambientale. Un’iniziativa che si rinnova: già sperimentata in passato, in queste ore è stato presentato un avviso pubblico con cui si invitano organizzazioni e associazioni senza scopo di lucro a presentare proposte per un servizio volontario di vigilanza ambientale.

 

Il contributo messo a disposizione dal Municipio 4 e dal Comune di Bari vale 6 mila euro e copre tre mesi di attività. Da agosto ad ottobre. L’amministrazione comunale con apposita convezione da stipulare con le associazioni individuate tramite avviso intende avviare inoltre un’attività di prevenzione rispetto ai fenomeni dei roghi illegali, oltre che costituire un deterrente per l’abbandono e lo smaltimento irregolare dei rifiuti.

 

Tra gli obiettivi di questo progetto ci sono la sorveglianza del territorio, la segnalazione e l’eventuale primo intervento antincendio per la salvaguardia del territorio. Il servizio di vigilanza sarà organizzato secondo le disposizioni concordate con il comandante della Polizia locale e con l’Amministrazione comunale , nonché con i Carabinieri- comando Regione Puglia nucleo forestale di Bari e con la sala operativa unificata permanente per la Protezione Civile. I volontari svolgeranno il servizio esclusivamente in squadre o quantomeno in coppia, dovranno essere debitamente formati e in possesso delle cognizioni tecniche e operative necessarie allo svolgimento del servizio oltre a doversi coordinare con la Polizia Locale e le altre autorità competenti.