Potenza, scritta offensiva contro la Lega. Interviene sindaco Guarente

Una scritta offensiva realizzata con vernice spray di colore rosso è stata rinvenuta nelle scorse ore sulla facciata della Chiesa di San Giuseppe Lavoratore in rione Lucania a Potenza. Sull’episodio, a carico di ignoti, è intervenuto direttamente il sindaco del capoluogo in quota al partito, Mario Guarente.

“Questo accade nel 2020 – ha scritto in una nota social – per mano di chi, a chiacchiere, rivendica diritti e democrazia. Questo accade nel mio quartiere per, probabilmente, lanciare un segnale al nuovo parroco ed a me, come se la Chiesa fosse luogo di politica. Trovo vergognosa e grave – ha aggiunto – la violazione di un luogo sacro, la violenza esercitata attraverso una scritta sul muro da parte di chi, evidentemente, non tollera che qualcuno la pensi diversamente. Le vostre scritte ci fanno pena, così come penosa è la vostra pochezza. Solidarietà è stata espressa da altri esponenti della Giunta e del mondo politico di centrodestra.