Bari, 160 dipendenti revocano adesione a sindacato, Fiom: “Nessuno di loro ha mai dato il consenso”

Segretario Fiom Cgil Bari: “Si tratta di una situazione poco chiara e vogliamo andare fino in fondo per scoprire la verità”

 

“Un atto grave sia per quanto riguarda l’azienda, sia per quanto riguarda coloro che hanno impropriamente utilizzato i dati sensibili dei lavoratori stessi”. A sostenerlo è la Fiom Cgil di Bari dopo alcune segnalazioni secondo il quale alcuni lavoratori della Magna di Bari, ex Getrag, precisamente 160, non avrebbero mai fornito il consenso a revocare la propria adesione alla Fiom Cgil Bari. Una situazione poco chiara che ha spinto la Fiom Cgil a indagare sull’accaduto attivando gli uffici legali e chiedendo all’azienda di dimostrare la modalità di revoca.

 

 

Immagine copertina: profilo Facebook Fiom Cigl Bari