Lavoro: Cisl, Natuzzi faccia chiarezza su futuro Gruppo

 

I vertici della Natuzzi facciano finalmente chiarezza sul futuro del Gruppo. Ci sono migliaia di lavoratori in apprensione, è necessario quanto prima dare risposte certe e mettere in pratica tutte le azioni idonee a rilanciare l’azienda, a partire dal completamento del Piano Italia e dalla ripresa del confronto sul secondo livello di contrattazione. È quanto emerso nel corso del vertice della Cisl sulla situazione dell’azienda, tenutosi a Santeramo in Colle.

 

All’incontro hanno partecipato le Rsu Cisl della Natuzzi e i vertici delle Cisl Basilicata, Bari e Taranto-Brindisi e delle Filca nazionale, di Basilicata e di Puglia. Ci sembra che l’atteggiamento dei vertici del Gruppo – riferiscono i rappresentanti della Cisl – non dimostri la volontà di ridare slancio all’azienda, per ripagare i lavoratori delle tante rinunce e dei sacrifici fatti in questi anni. In questa situazione ci appelliamo alle due Regioni interessate, Basilicata e Puglia, perché attraverso la task force si mettano in campo tutte le azioni per risalire la china.