All’Università di Bari ripartono le lauree in presenza, ma solo per i corsi magistrali

Il rettore Bronzini fa sapere che l’anno accademico 2020/2021 sarà all’insegna di formazione, ricerca e scienza

 

Formazione, ricerca e scienza come temi centrali del prossimo anno accademico 2020/2021 per l’università Aldo Moro di Bari. Dopo i duri mesi di lockdonw, durante i quali si sono svolte anche lauree a distanza, l’Università è pronta a ripartire con le sedute in presenza: si parte il 6 luglio con una cerimonia simbolica alla presenza di un rappresentante per ogni dipartimento e poi dal 7 luglio, e per tutto il mese, si susseguiranno le sessioni di laurea all’aperto e in pieno rispetto delle norme anti-covid.

 

Ed è il suo il sorriso simbolico di chi c’è la fatta: la dottoressa Annamaria Ventura è stata tra le prime che si sono laureate a distanza e che ha imparato tanto da quella esperienza.

 

Da settembre sarà garantita la formazione in aula, ma la teledidattica non verrà messa da parte.