Borraccino: “Leonardo non prevede esuberi in Puglia”

L’assessore regionale allo Sviluppo Economico ha incontrato a Bari i vertici dell’azienda

 

“Nonostante il forte impatto della pandemia Covid-19 sul settore del trasporto aereo, abbiamo preso atto del fatto che Leonardo non ha fatto ricorso a sistemi straordinari di cassa integrazione. L’Azienda pur consapevole della situazione congiunturale degli anni 2020-2021 che impatterà pesantemente il trasporto aereo, ha ribadito che non prevede esuberi e che adotterà tutte le soluzioni necessarie per garantire i propri lavoratori e la filiera”.

 

Lo sottolinea l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Mino Borraccino, dopo aver incontrato i vertici aziendali di Leonardo SpA, nell’ambito della consolidata collaborazione tra l’azienda e la Regione Puglia, facendo il punto della situazione negli stabilimenti di Brindisi, Foggia, Taranto e Grottaglie, dove lavorano oltre 3mila dipendenti (con un’età media di 39 anni), che con l’indotto salgono a 7mila.

 

“Inoltre, Leonardo – prosegue Borraccino – ha evidenziato come consideri il sito di Grottaglie un esempio di eccellenza nel campo dell’innovazione dei materiali”, confermando lì “l’istituzione di un Leonardo Lab”.

 

Il confronto di oggi si è svolto, continua l’assessore, in un clima di cordialità dopo la conferma dell’annosa collaborazione in un incontro, nei mesi scorsi, tra il governatore Michele Emiliano e l’ad di Leonardo, Alessandro Profumo: “fugando ogni dubbio rispetto ad un ridimensionamento occupazionale per gli stabilimenti pugliesi”, ha confermato tra gli obiettivi “ulteriori investimenti e piani di crescita”.

 

“Da parte nostra abbiamo ribadito la massima disponibilità del Governo regionale a collaborare in questa direzione”: “Siamo di fronte, infatti, a una realtà industriale che ha un peso significativo sull’economia pugliese e per la quale la Puglia rappresenta un asset strategico sul quale – conclude Borraccino – continuare a investire non soltanto dal punto di vista finanziario, ma soprattutto in termini di capitale umano”.