Puglia, ripristinati 50 voli Ryanair. Emiliano e Capone: “Finalmente si torna a volare negli aeroporti pugliesi”

Emiliano: “La ripresa dei voli da parte dei vettori che sono tornati ad investire sulla Puglia dà respiro all’industria turistica pugliese”

 

Finalmente si riparte, si torna a volare negli aeroporti pugliesi e lo si fa nel migliore dei modi, nel rispetto delle norme di sicurezza”. Sono le parole del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano dopo l’annuncio della compagnia aerea Ryanair di aver ripristinato 50 voli dagli aeroporti di Bari e Brindisi. Dal 21 giugno il calendario delle ripartenze prevede fino al 30 giugno dieci destinazioni da Bari, fra cui Malta, che diverranno 25 a luglio e 28 ad agosto e 4 da Brindisi che diverranno 14 a luglio e 15 ad agosto. “In questi mesi non abbiamo mai mollato, – ha affermato Emiliano – perché l’obiettivo della Regione Puglia e di Aeroporti di Puglia, è sempre stato quello di ripristinare il prima possibile e comunque quando i decreti ce lo avrebbero permesso, la normalità. L’annuncio della ripresa da parte dei vettori con i quali si è instaurato un grande e forte rapporto non solo professionale, ma anche personale, è la dimostrazione che il sistema funziona e che la credibilità della Società di gestione aeroportuale è sempre stata una costante”.

 

“La ripresa dei voli, da parte dei vettori che sono tornati ad investire sulla Puglia – ha dichiarato l’Assessore all’Industria turistica e culturale, Loredana Capone – dà respiro all’industria turistica pugliese. Con l’apertura dei trasferimenti tra le regioni, il nostro territorio è pronto per accogliere al meglio i turisti. Già nelle scorse ore sono atterrati i primi turisti consapevoli di poter trovare in Puglia tutto quello di cui hanno bisogno dopo mesi di lockdown. L’annuncio dei collegamenti con le altre città italiane e con alcune delle maggiori città europee, è un ritorno alla normalità che aspettavamo da tempo. Dopo i voli per Zurigo, Ginevra, Tirana e Milano, dal 21 con Ryanair la Puglia può contare sulla ripresa dei collegamenti che sono stati strategici fino al lockdown per la nostra regione. A breve incontreremo i vertici della compagnia irlandese, nello spirito di collaborazione che ha sempre contraddistinto i nostri rapporti, in modo da dare nuovo impulso ai collegamenti aerei diretti per una Puglia che possa nuovamente essere raggiunta facilmente e offrire ai viaggiatori tutte le sue opportunità, la sua bellezza e la sua ospitalità”.