Lecce, Papa Francesco dona due ventilatori agli ospedali della città

In occasione del suo onomastico il Santo Padre ha voluto regalare le apparecchiature fondamentali in questa fase di emergenza

 

Un regalo nel giorno di San Giorgio, il suo santo, in quanto Jorge Mario Bergoglio. Papa Francesco ha voluto festeggiare il suo onomastico donando alla Asl di Lecce due ventilatori polmonari e una fornitura di dispositivi di protezione individuale. Apparecchiature e il resto del materiale sono stati consegnati al Dea del Vito Fazzi dall’Elemosiniere del Papa cardinale Konrad Krajewski, alla presenza dell’arcivescovo di Lecce Michele Seccia e del Direttore generale della Asl Rodolfo Rollo.

 

Krajewski ha raggiunto il capoluogo salentino per consegnare di persona il dono nel giorno di San Giorgio martire, onomastico di Papa Francesco. “Con grande emozione e il cuore pieno di gratitudine abbiamo ricevuto questo dono – dichiara il presidente della Regione Michele Emiliano – che non è solo di grande utilità per rafforzare i nostri reparti Covid ma è soprattutto un gesto di incoraggiamento e speranza”.

 

La tappa salentina è una delle poche sedi raggiunte in Europa dall’omaggio del Vaticano per cui profonda gratitudine è stata espressa anche dal Dg della Asl Rodolfo Rollo: “Sono commosso e onorato di ricevere dall’Elemosiniere del Santo Padre questo dono che sono certo darà energia e speranza agli ammalati e a tutto il personale sanitario che con impegno e determinazione lavora ogni giorno, in prima linea, per contenere e sconfiggere il virus”.