Da Mattarella attestati ‘Alfiere Repubblica’ a 25 giovani: tra di loro due pugliesi

Si sono distinti per impegno come costruttori di comunità

 

Ci sono anche due ragazzini pugliesi tra i 25 giovani a cui il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito 25 Attestati d’onore di “Alfiere della Repubblica”. I ragazzi si sono distinti come costruttori di comunità, attraverso la loro testimonianza, il loro impegno, le loro azioni coraggiose e solidali. Sono giovani che rappresentano modelli positivi di cittadinanza e esempi meritevoli presenti nel nostro Paese.

 

Il giovane pugliese, Tommaso Miglietta di 11 anni, è stato scelto per le sue qualità di tamburellista e percussionista, coltivate sin dalla più tenera età, che lo hanno portato a essere un interprete apprezzato di musica popolare. Matteo Scalinci, 14 anni, residente San Pancrazio Salentino (BR) è stato scelto, invece, per l’impegno di volontario, pronto ad ascoltare e aiutare le persone più fragili. Per la passione e la competenza con cui diffonde tra i suoi coetanei la cultura di protezione civile.

 

Accanto ai 25 Attestati d’onore sono state consegnate anche tre targhe per azioni collettive, sempre ispirate a valori di altruismo e al senso di responsabilità verso il bene comune.