World Press Photo: vince lo scatto del giapponese Chiba, tra i vincitori anche 6 italiani

La mostra tornerà a Bari in autunno

 

 

Un giovane, illuminato dalla luce di alcuni cellulari, mentre recita una poesia nel mezzo di un blackout avvenuto durante una manifestazione a Khartum, in Sudan, il 19 giugno 2019. E’ lo scatto del giapponese Yasuyoshi Chiba, vincitore del World Press Photo of the Year 2020, il concorso di fotogiornalismo più prestigioso al mondo. Sono stati nnunciati i nomi dei vincitori della 63esima edizione.

 

La pandemia di portata globale legata al Coronavirus non ha reso possibile la celebrazione ufficiale dei vincitori dell’edizione 2020 del concorso, ma non ha impedito alla giuria l’assegnazione dei premi nelle diverse categorie in concorso, tra cui spiccano ben sei fotoreporter italiani. CIME, organizzazione pugliese, nonché uno dei maggiori partner europei della Fondazione World Press Photo di Amsterdam, organizzerà ad ottobre la mostra a Bari nel Teatro Margherita e conferma le tappe anche nelle città di Torino, Napoli e Palermo.