Comune Modugno: apre parco per bambini autistici

L’amministrazione comunale ha disposto la riapertura del Parco San Pio, dove i bambini con patologie intellettive potranno trascorrere fino a un’ora ciascuno

 

 

A Modugno, in provincia di Bari, riapre un parco cittadino e sarà a disposizione dei bambini autistici. Lo ha deciso il Comune, che ha scelto il giardino pubblico San Pio proprio per offrire uno spazio verde a quei ragazzi per i quali la quarantena forzata può diventare un serio problema per la salute. Sono i bimbi e gli adolescenti affetti da problemi intellettivi gravi, di iperattività o con deficit di attenzione, e che hanno necessariamente bisogno di trascorrere del tempo all’aria aperta per non peggiorare.

 

Così il parco comunale resterà agibile ogni giorno dalle 9 alle 19.20 e i bambini potranno accedervi uno alla volta per un’ora ciascuno, sempre accompagnati da un genitore o da un parente che ne abbia fatto richiesta telefonica. Per le prenotazioni sono stati attivati due numeri telefonici dalle associazioni che gestiscono i due centri diurni del territorio, ovvero “Maila” e “Il Villaggio degli Eroi”.

 

Si tratta, per il sindaco Nicola Magrone, di una misura straordinaria ma necessaria per tener conto di situazioni specifiche. “Pur mantenendo come prioritario l’obiettivo della tutela della salute pubblica – ha dichiarato il primo cittadino – Pensiamo allo stato di bisogno di persone che si trovano in particolari condizioni per le quali è consigliato proprio sotto il profilo terapeutico di mantenere quanto più possibile le passeggiate all’aperto“.