In questo momento molto particolare, l’associazione lucana Syskrack sta coordinando il collettivo delle “Officine Mediterranee” per  contribuire attivamente alla lotta contro il COVID-19 e specificamente al supporto della grave emergenza del settore sanitario.

 

E’ un progetto di fabbricazione digitale diffusa, costituito da una rete di makers, professionisti, artigiani digitali e medici non solamente in Basilicata, che stanno producendo da casa, dal loro garage, cantina o soffitta, a ciclo continuo per produrre il maggior numero di pezzi possibili:

– scudi facciali;
– raccordi per maschere Decathlon da trasformare in DPI per il personale sanitario;
– valvole per le maschere da trasformare in caschi per la terapia sub-intensiva;
– diversi altri dispositivi per aiutare chi combatte in prima linea.

Sul sito internet Syskrack, il collettivo lancia un appello per invitare chiunque volesse a sostenere la causa:

I volontari hanno messo a disposizione le macchine e i consumabili necessari offrendo gratuitamente i dispositivi.

Tuttavia i materiali necessari alla realizzazione dei dispositivi si stanno esaurendo.

Più saremo uniti e più riusciremo a proteggere chi è esposto maggiormente al contagio.

Di seguito troverete il QR code e il pulsante per poter inviare un contributo tramite PayPal o le coordinate bancarie per poter effettuare un bonifico.

Ogni contributo sarà fondamentale per la riuscita di questa incredibile impresa.

Grazie infinite!

Coordinate bancarie:

IBAN: IT82S0306909606100000153906
INTESTATARIO: Syskrack Giuseppe Porsia APS
BANCA: Intesa Sanpaolo
CAUSALE: Contributo Emergenza COVID-19