Colobraro (MT), avanza la frana che a gennaio provocò la chiusura della Colobraro-Sinnica

“Vi informo che la frana verificatasi a Gennaio 2019, che provocò la chiusura della strada di collegamento Colobraro-Sinnica, ha avuto vari aggravamenti durante l’anno, da ultimo a causa delle abbondanti piogge verificatesi nei mesi ottobre-novembre, di conseguenza il fronte di frana si è esteso ed ha proseguito il suo scivolamento verso valle, travolgendo la scorsa settimana il punto di allaccio idrico a servizio della zona PIP di Colobraro, per cui le attività produttive ivi allocate stanno subendo gravi disagi, e nella giornata odierna interessando un ramo della condotta maestra dello Schema Frida a servizio dei Comuni di Colobraro, Tursi, Montalbano, Craco, Pisticci Paese, Zona Industriale di Ferrandina. Pertanto, urgono interventi di somma urgenza da parte degli Enti preposti, al fine di ripristinare la viabilità comunale e salvaguardare la sicurezza delle infrastrutture idriche a servizio delle popolazioni dei predetti comuni”, questo è quanto dichiarato, in una nota, dal sindaco di Colobraro, Andrea Bernardo.