Sanità, Emiliano: “Alle Iene disinformazione su ospedali Puglia”

Bari, 22 ott – Pubblicando su Facebook alcuni minuti dell’intervista della Iena Gaetano Pecoraro, che parla di “sperperi” nella sanità pugliese e della chiusura dell’ospedale di Terlizzi (Bari) che sarebbe nuovo, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, scrive in un lungo post che
“la disinformazione si combatte con la verità”, e precisa che “l’Ospedale di Terlizzi non chiude ma viene riconvertito in presidio Post Acuzie, in applicazione del Decreto Ministeriale 70, e le sale operatorie continueranno a funzionare in day surgery alleviando il carico delle sale operatori degli ospedali
per acuti”.

Nel servizio delle Iene che andrà in onda stasera, Pecoraro sostiene, “parole sue – scrive Emiliano su Fb – che ‘l’Ospedale di Terlizzi è una struttura nuova di zecca e inutilizzata’, e soprattutto che ‘l’Ospedale sta per chiudere’.

Da qui mi attacca dicendo che ‘a Terlizzi di spendono 13 milioni di euro per ristrutturare un Ospedale quando era già stato stabilito che doveva chiudere'”. “Falso”, sottolinea Emiliano.  “Pecoraro – prosegue il governatore – mostra in video reparti apparentemente non utilizzati. Il suo racconto è falso – rileva
Emiliano – perché il processo di riconversione è in corso e quindi l’Ospedale di Terlizzi non sta ricoverando pazienti acuti per la semplice ragione che questi ultimi devono essere gestiti per ragioni di sicurezza in altri ospedali dotati di rianimazione, terapia intensiva, tutto ciò che è necessario per
gli interventi chirurgici ad alta complessità”.
“Quindi – rileva Emiliano – dice il falso sostenendo che il presidio di Terlizzi chiude. E di conseguenza dice il falso parlando di sprechi, visto che la struttura verrà potenziata e adibita ad ospedale per lungodegenti e cronici. La riconversione peraltro avviene non per nostra scelta – conclude Emiliano – ma
per obbligo di legge che ove non rispettato avrebbe determinato il commissariamento della sanità pugliese”. (ANSA)