Matera 2019. Flavia Franconi: “centrale il ruolo delle Istituzioni

“Fervono i preparativi per l’evento inaugurale di Matera Capitale Europea della Cultura e cittadini, istituzioni e associazioni sono pronti a vivere il 2019 con lo stesso spirito comunitario emerso nel cammino che ha portato alla designazione, a quella grande vittoria collettiva che ha chiuso definitivamente un ciclo storico aprendone un altro ispirato alla prospettiva del futuro aperto”.Così la vicepresidente della Regione Basilicata, Flavia Franconi, commentando l’avvicinarsi del 19 gennaio. “Sarà un momento difficile essere sul palco, perchè personalmente mi sento poco attrice di questo evento che ha sempre seguito Marcello Pittella, poiché è stato lui a spendersi veramente per Matera” ha concluso la facente funzioni. 
Circa 800 milioni di euro sono stati stanziati per Matera nell’ultimo decennio al fine di valorizzarne il patrimonio culturale, l’ambito dell’istruzione, della ricerca e dell’innovazione, il ciclo dei rifiuti, la sfera energetica, la rete di depurazione, sicurezza e legalità, mobilità, viabilità e trasporti, welfare e tempo libero, per aiutare la città nel suo percorso verso un nuovo cammino che l’attende.