Trasporti. Vertenza dei mezzi euro zero del consorzio Cotrab

Mezzi a noleggio e in prestito. Questa la soluzione momentanea trovata sul filo di lana per scongiurare la soppressione di 18 linee scolastiche su gomma del consorzio Cotrab nella sola Provincia di Potenza.

Dunque, assicurate tutte le corse previste dai programmi di esercizio vigenti su impegno diretto della Regione Basilicata, in queste ore impegnata a risolvere il problema degli autobus a emissioni “euro zero” che dal 1 gennaio non possono più circolare sull’intera rete nazionale.

Nei mesi scorsi, i segretari regionali Filt Cgil, Franco Tavella, e Fit Cisl, Leonardo Pace, avevano lanciato l’allarme per le ripercussioni a causa del necessario cambio del parco veicolare circolante, in netto ritardo rispetto alle norme. Situazione ben nota e vissuta quotidianamente con difficoltà nei servizi da lavoratori e pendolari, sui quali è impossibile “scaricare responsabilità” – ha dichiarato il segretario regionale Uil Trasporti Basilicata, Antonio Cefola. La sostituzione dei mezzi, ha rincarato l’Unione Sindacale di Base, era prevista “da oltre 4 anni e anche finanziato da specifici fondi, in gran parte non utilizzati”.

Sul fronte istituzionale, il presidente della Provincia di Potenza, Rocco Guarino, ha confermato la piena sintonia con gli altri Enti coinvolti, in primis l’Assessore regionale in materia, Carmine Miranda Castelgrande, per giungere ad una via di uscita in piena regola.