Giornata contro la violenza sulle donne. Tante le iniziative previste in Basilicata

La Confartigianato lucana ricorda il fitto programma di iniziative programmate insieme alle associazioni femminili e di solidarietà (Le Dimore dell’Idris, Amici di Marina, Agata, Cos.Met, Fidas), professionali (Cia e Agia), Ordine degli Psicologi, ai Comuni (Senise, Policoro, Rotondella) e istituti scolastici (I.I.S. Enrico Fermi Policoro).

Si comincia venerdì 24 novembre a Matera alle ore 18.30 presso Le Dimore dell’Idris (Via Madonna dell’Idris 21/27) con l’autrice Vera Slepoj che presenta il suo libro “ La psicologia dell’amore”.

Sabato 25 invece alle 10.30 nella sala conferenze “I.I.S. E. Fermi” a Policoro la dottoressa Slepoj incontrerà i ragazzi per una “Lezione di comunicazione affettiva nelle scuole”; nello stesso giorno, a Senise al Centro Parrocchiale “Don E. Guerriero” alle 17,30 è previsto un dibattito intitolato “Un Calcio alla Violenza”, organizzato di intesa con l’Associazione Rinascita Meridionale Associazione di volontariato “Il Buon Samaritano”, e il patrocinio del Comune di Senise e dell’Ordine degli Psicologi.

Mentre domenica 26 Vera Slepoj sarà Rotondella dalle ore 18.30 al Palazzo Ricciardulli in Corso Garibaldi, per le conversazioni sulla violenza di genere e sul fenomeno del bullismo organizzato con il patrocinio del Comune di Rotondella.

Sempre in Basilicata ma a Potenza le alunne e gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Torraca-Bonaventura”, inaugureranno la Panchina rossa in viale Dante nei pressi della scala mobile.

Sabato nel potentino, l’Associazione “Sotto il Castello di Tito” ospiterà la performance itinerante “La Rateta” curata e intrerpretata da Valentina Spagnuolo insieme a Elisabetta Onnis. L’appuntamento è alle 19.00 a Largo Settentrionale, di fronte alla Chiesa Madre.

A Vietri di Potenza sono diverse le iniziative previste promosse dalle associazioni di Vietri, con il patrocinio del Comune e del CRPO Basilicata, e con la collaborazione dell’Istituto Comprensivo di Vietri e del Centro Antiviolenza “Aretusa”. L’articolata giornata avrà inizio con un incontro in mattinata, diversi appuntamenti fino al tardo pomeriggio e poi la fiaccolata serale in onore delle vittime di femminicidio.

Sempre sabato a Potenza: “Donne in Musica” nell’auditorium del Conservatorio “G. da Venosa” con una rassegna di alcune delle più famose arie e composizioni sull’universo femminile, interpretate dall’affermato soprano internazionale Elena Kozina-Claps accompagnata al pianoforte da Giovanna Benedetto e al flauto da Flavia Sabia.

In Basilicata si mobilita anche la Polizia. A Potenza venerdì 24 novembre nella sede della Questura alle 10.00 sarà inaugurata l’aula per le audizioni protette, realizzata dal club potentino del “Soroptimist International d’Italia” nell’ambito del progetto nazionale “Una stanza tutta per sè”.

A Matera sempre la Polizia prosegue la sua campagna contro la violenza di genere portando in piazza il camper “Questo non è amore”.

Sabato mattina (25 novembre) in piazzetta Pascoli personale qualificato offrirà i propri servizi rivolti principalmente alle donne rivolto a quante (o a quanti) “volessero raccontare il proprio caso o semplicemente porre domande o chiedere informazioni sul tema”.

Saranno infatti a disposizione, tra gli altri, il Medico Capo della Polizia di Stato dr.ssa Maria Rosaria Petrillo e il Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato dr.ssa Luisa Fasano, che da tempo tiene incontri per conto della Questura di Matera con i cittadini, soprattutto con i giovani nelle scuole per promuovere la legalità, compreso il contrasto alla violenza di genere”.

Nell’ambito dell’iniziativa materana sarà distribuito un nuovo opuscolo, stilato dalla Direzione Centrale Anticrimine del Dipartimento della P.S., particolarmente articolato per venire al meglio incontro alle esigenze e alle paure per poterle combattere insieme.

Nel vicino Palazzo Lafranchi avrà luogo anche un convegno “Matera contro la violenza sulle donne”, organizzato dall’Associazione Polizia Locale d’Italia “Ars Nostra Vis Urbis” cui prenderà parte anche la la dr.ssa Fasano come relatrice.