Messaggio del ministro Orlando all’assemblea nazionale dei civilisti a Lecce: serve nuovo lessico per il web

“Abbiamo bisogno di un rinnovato protagonismo delle professioni legali per elaborare un ‘nuovo lessico del diritto’ che sappia adattarsi ai temi più significativi ‘dell’era di Internet e del web’, per riprendere il titolo di una delle vostre sessioni di lavoro: penso alla riservatezza, alla privacy, alla diffusione delle fake news, al linguaggio dell’odio”.

Lo scrive il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, nel messaggio di saluto inviato all’assemblea nazionale dell’Unione nazionale Camere civili che si è aperta oggi a Lecce. Il Guardasigilli si sofferma anche sull’azione del Governo sull’equo compenso.

“E’ un impegno di democrazia economica – dice – perché la promozione dei giovani in Italia non passa soltanto per gli incentivi, ma richiede anche un’attenzione costante per le regole del mercato che non penalizzino i contraenti più deboli e sappiano invece premiare e valorizzare la professionalità”.