Quote di genere. Consigliera regionale lucana di Parità annuncia ricorso al TAR

La consigliera regionale di Parità lucana, Ivana Pipponzi

E’ raggiungibile all’indirizzo consiglieradiparita.regione.basilicata.it il sito web voluto dalla figura istituzionale lucana per divulgare, informare e costruire un ponte diretto con le vittime di discriminazione sul luogo di lavoro.

La presentazione è avvenuta a Potenza con la consigliera regionale di Parità, Ivana Pipponzi. Una apposita sezione denominata “Io ti Ascolto” consentirà la compilazione di un form dove la persona vittima di discriminazione potrà iniziare a far valere le proprie legittime istanze di tutela. “Le discriminazioni in ambito lavorativo – ha dichiarato la Pipponzi – rappresentano, purtroppo, un fenomeno diffuso come emerge dagli studi e nei rapporti comunitari. Questi rilevano che i maggiori rischi si evidenziano tanto nella fase di accesso all’occupazione ed al lavoro, quanto in quella di selezione, senza trascurare le problematiche legate all’assunzione, alle opportunità e progressioni di carriera, nell’accesso all’orientamento e alla formazione professionale, nonché agli aspetti retributivi”.

Inoltre, annunciato anche il ricorso al TAR sul mancato rispetto delle quote di genere in 11 comuni lucani, compreso il capoluogo Potenza.