Potenza. Una proposta per istruzione, cultura e turismo.

Still0504_00000Una proposta per l’istruzione, la cultura ed il turismo della città di Potenza è stata presentata ieri, nel corso di un incontro avvenuto al Palazzo di Città, dall’assessore al ramo Roberto Falotico. Per la scuola, la proposta prevede l’apertura pomeridiana degli istituti con attività specifiche che colmino anche il vuoto di strutture cittadine dedicate alla socialità; per la cultura, gli interventi sono diversi: dalla pubblicazione di un trimestrale cartaceo e digitale ad una programmazione più puntuale degli eventi, passando per la riorganizzazione degli spazi museali municipali fino alla creazione di un forum per accogliere istanze e proposte provenienti dai quartieri della Città. Sul turismo invece, l’idea è quella di un centro di mobilità attivo, ossia la creazione di due aree attrezzate per l’accoglienza, e ancora la realizzazione di una mappa di Potenza con l’indicazione dei luoghi della cultura e di una App per smartphone e tablet. “Intorno a questi tre grandi ambiti operativi – ha evidenziato l’assessore Falotico – può ristabilirsi un’identità tangibile, un’idea concreta con l’obiettivo di ricucire quel gap che separa Potenza dalle città italiane con la migliore qualità della vita: città fulcro di servizi qualificati e inclusivi, Potenza città vivibile e piacevole”.