Beneficiari del Copes in protesta a Matera e Potenza

copesSaranno fuori dal palazzo della Regione Basilicata, domani, a Potenza, gli ex-beneficiari di Matera del Copes, il programma di contrasto della Povertà e della esclusione sociale avviato negli scorsi anni dalla Regione Basilicata ed oggi sostanzialmente sostituito dal Reddito minimo d’inserimento.

Protestano, come in tanti altri comuni dell’intero territorio lucano, proprio perché, pur avendo i requisiti per quest’ultimo programma ed essendo in effetti stati annoverati nello stesso, non hanno visto finanziarsi l’accesso. Si tratta di oltre 230 beneficiari solo su Matera, tra cui anche disoccupati ed esplusi da anni dai cicli produttivi che non riescono ad essere più reimmessi al lavoro. A sostenerli, nella protesta, anche alcuni lavoratori in mobilità.

A Potenza, in realtà, le proteste sotto la Regione sono già cominciate ma domani, in concomitanza con la riunione del Consiglio, è attesa una massiccia partecipazione di manifestanti provenienti dall’intera Basilicata. Intanto, questa mattina gli ex-Copes di Matera hanno manifestato nel piazzale del Comune per chiedere all’amministrazione di essere sostenuti in questa battaglia.