Matera. “Il regalo di primavera” di Parco Murgia, Vigili del Fuoco e Legambiente

Due squadre di persone realizzeranno altrettanti “ponticelli” sul torrente Gravina distrutti dalle alluvioni dei mesi scorsi

Guado Sassi di Matera - GravinaMATERA – L’Ente Parco della Murgia Materana, il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco ed il Circolo Legambiente di Matera offrono agli ospiti visitatori ed agli escursionisti nel Parco un magnifico regalo di Primavera.

Domenica 23 marzo una doppia squadra assortita di Volontari di Legambiente e di Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Matera, del nucleo fluviale, realizzeranno due passaggi a guado nel torrente Gravina di Matera.

Le terribili piene dei mesi di ottobre e dicembre hanno asportato i due ponticelli realizzati, durante la primavera del 2013, nel fondo della Gravina ed allora si è ben pensato di garantire comunque l’attraversamento del corso d’acqua con la realizzazione di passaggi a raso con il riposizionamento di massi nelle prossimità dei precedenti ponticelli.

Gli attraversamenti a guado contengono la necessità della attenzione nell’affrontare le escursioni e le visite guidate e nei passaggi in direzione di Murgecchia o Murgia Timone; gli ospiti dovranno seguire le indicazioni delle guide e non avventurarsi fuori dai sentieri comunque segnati.

L’Ente Parco della Murgia Materana conferma la tradizione di ospitalità e di garantire la accessibilità dei luoghi, ricordando sempre la “discrezione” ed il rispetto dei luoghi e di tutti gli esseri che nel Parco vivono: piante ed animali.