Melfi, celebrazioni terza Festa regionale Polizia Locale‏

Celebrazione della funzione religiosa all'interno della Cattedrale

Celebrazione della funzione religiosa all’interno della Cattedrale
[Clicca sull’immagine per ingrandire +]

MELFI – Il 20 gennaio ricorre San Sebastiano Martire, proclamato nel 1957 patrono dei Vigili Urbani d’Italia da Papa Pio XII e ricordato in quanto comandante della corte pretoriana durante l’impero di Diocleziano, onorato con grandissima devozione in riferimento ad opere sociali e benefiche.

In Basilicata, la terza festa regionale si è svolta nella Città di Melfi, dove si sono ritrovate le numerose delegazioni della Polizia Locale. L’accoglienza delle Autorità ha avuto luogo intorno alle ore 10 dinanzi al Sagrato della Cattedrale con il discorso d’apertura del Sindaco Livio Valvano. A prendervi parte, oltre al primo cittadino federiciano, il dirigente dell’ Ufficio Autonomie Locali, Emilio Libutti, i Prefetti di Potenza e Matera, Rosaria Cicala e Luigi Pizzi, rappresentanti delle due province e dei comuni.

Nonostante una fitta pioggia abbia condizionato l’avvio delle celebrazioni all’esterno, l’occasione è risultata molto partecipata dalla cittadinanza e con tanti palloncini, portati da giovani scolari accompagnati dai loro maestri, a colorare la piazza.

A seguire, nel chiuso della Cattedrale monumentale, si è svolta la funzione religiosa che ha visto Valvano seduto di fianco al Sindaco di Matera, Salvatore Adduce e la parte più importante presso il Salone degli Stemmi del Palazzo vescovile con la cerimonia istituzionale e la premiazione ad operatori del corpo particolarmente distintisi in azioni sul territorio, momento dedicato soprattutto ai piccoli centri e sottolineare così il lavoro compiuto dai Vigili al loro interno.

A coordinare gli aspetti organizzativi, consentendo l’arrivo dei colleghi regionali, la Comandante della Polizia Locale di Melfi, Antonella Costantino, cui è stato riconosciuto il plauso istituzionale.