Matera, a Natale 150 ore di assistenza ai più deboli

comune guariniMATERA – Assistenza domiciliare gratuita agli anziani. È il servizio che sarà fornito da settanta operatori della cooperativa Lilith, nel periodo natalizio. L’iniziativa promossa d’intesa col Comune di Matera, è stata illustrata a Matera nel corso di una conferenza stampa svoltasi in municipio, dall’assessore comunale alle Politiche sociali, Simonetta Guarini, e dalla presidente della Cooperativa Lilith, Tina Iacovuzzi.

“La solidarietà, nota ai soci di una cooperativa – ha detto Iacovuzzi – è un valore fondante del sistema cooperativo che dimostra quotidianamente di essere un sistema democratico organizzato e utile a rafforzare l’unione e la coesione sociale, e che soprattutto in questo momento non fa sentire sole le persone, in un sistema economico e sociale disgregato come quello che si va, purtroppo, affermando nel nostro Paese”.
I doni offerti concretamente quest’anno dai soci della Cooperativa sono due:
Il primo consiste in 2 ore di solidarietà che ciascun socio offre gratuitamente per andare incontro alle esigenze e disagi di quanti hanno bisogno di supporto e di aiuto. “I soci della Lilith mettono a disposizione quello che sanno fare meglio con grande professionalità, impegno e soprattutto motivazione”.
L’impegno consiste concretamente nel fornire 150 ore di attività di: assistenza di base, assistenza specialistica, supporto psico-sociale da utilizzare per cittadini bisognosi di aiuto, che non usufruiscono di Servizi di Assistenza Pubblica o privata.
Tali Servizi potranno essere svolti all’interno del domicilio, dei luoghi di cura e riabilitazione degli interessati nel periodo compreso tra il 24.12.2013 fino a tutto il 24.01.2014.
Il Servizio potrà essere richiesto al Comune di Matera, tramite il Servizio Sociale o direttamente al numero telefonico della Cooperativa Lilith (329. 6386586).
Il secondo dono scelto dai soci della Cooperativa Lilith consiste nell’aver scelto di tagliare le spese destinate ai festeggiamenti sociali, ai biglietti per gli auguri, alle spese di rappresentanza e destinare tale somma all’acquisto di buoni spesa per n. di 10 famiglie bisognose.
“Il Comune di Matera – ha detto l’assessore Guarini – ha voluto promuovere questa iniziativa nella consapevolezza che il supporto alle persone deboli rappresenta una priorità in un tempo di crisi economica come quello in cui siamo immersi. Anche per questa ragione il Comune di Matera, con tutti i suoi organi, dalla Giunta al Consiglio comunale, ha voluto mantenere intatti gli investimenti sui servizi alla persona, anche se la legislazione vigente non li ritiene servizi essenziali. L’impegno nei confronti degli anziani, dei disabili e di tutte le persone bisognose rappresenta una priorità per questa amministrazione comunale. Ecco perché salutiamo con grande soddisfazione l’impegno della Lilith che da oltre 30 anni mette al servizio della nostra comunità la sua professionalità, la sua passione e la sua generosità, soprattutto durante le festività natalizie, quando il disagio si mostra in tutta la sua evidenza”.