3° Conferenza Copagri, Fabbris incontra Castiglione

 

Conferenza stampa UPI su diminuzione costi politicaMATERA – Tolleranza zero. Sarà mobilitazione, se dalla politica non arriveranno provvedimenti concreti ed operativi per chi ha subito l’ennesimo danno, in una terra martoriata da crisi e calamità. Questo quanto è stato annunciato e in parte già messo in atto dal “Comitato per la difesa delle Terre Joniche”, all’indomani dell’alluvione che, le scorse settimane, si è abbattuta sulla Basilicata orientale, provocando, solo nel settore agricolo, diversi milioni di danni. Nell’ambito della terza conferenza economica di Copagri, in corso a Matera, una delegazione del Comitato avrebbe già dovuto incontrare ieri il Ministro dell’Agricoltura, De Girolamo, trattenuta però a Roma, a causa della nuova crisi della maggioranza. Stamane, grazie all’interessamento del prefetto Luigi Pizzi, gli attivisti hanno incontrato il sottosegretario alle politiche agricole, Castiglione, per sottoporre anche a lui le questioni pregnanti della protesta. Nel video riportato nella pagina, in merito all’esito dell’incontro, ascoltiamo il rappresentante del Governo e il portavoce del Comitato, Gianni Fabbris.