Giornata Nazionale della Mediazione Familiare. Eventi a Potenza.

Mediatori FamiliariPOTENZA – In occasione della 4° Giornata Nazionale della Mediazione Familiare promossa dall’A.I.Me.F. – Associazione Italiana Mediatori Familiari – oggi 17 ottobre, si svolgono a Potenza degli interessanti eventi sul tema. Una data che coincide con l’“International Conflict Resolution Day” proclamato dall’A.C.R. (Association for Conflict Resolution), e dal World Mediation Forum.

La sede regionale della Basilicata è a cura della Dott.ssa Francesca Genzano, consigliera e coordinatrice nazionale della Giornata della Mediazione Familiare, la quale dal 2010 opera privatamente nel capoluogo ed ha sottolineato l’impegno della figura che il Mediatore riveste all’interno delle controversie familiari.

Presso la Sala A del Consiglio Regionale di Basilicata si è tenuto un focus all’interno del seminario “Lo stato dell’arte della Mediazione Familiare in Basilicata.” Oltre ad approfondire l’approccio alle controversie, la Dott.ssa Genzano ha parlato del ruolo dei singoli genitori senza incidere negativamente sui figli, vera parte lesa e che paga lo scotto più grande forse per tutta la vita. Anche al sud ed in Basilicata, dove dal 2009 al 2013 vi è stato un incremento delle separazioni anche in virtù della presenza dei forti valori familiari alla base della società. Inoltre, la causa principale è riconducibile alla violenza domestica, difficile da far accettare ai figli.

L’attenzione si è poi spostata in centro storico, presso Libreria UBIK di Via Pretoria, dove è stato allestito un punto informativo A.I.Me.F. dedito alla distribuzione di materiale divulgativo, gadget e la presenza di mediatori familiari nell’ambito dell’evento letterario finale.

L’Associazione Italiana Mediatori Familiari celebra questa data ed è presente in tutte le città d’Italia per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’efficacia della Mediazione Familiare, sia come strumento qualificato ad affrontare le problematiche della coppia in crisi che sta decidendo di separarsi, sia come intervento di prevenzione a tutela dei legami familiari e di una sana ed equilibrata crescita dei figli.

La Mediazione Familiare offre alle coppie, che attraversano la crisi separativa, un tempo, un luogo, uno spazio di opportunità ed un professionista qualificato che agevola l’avvio o il ripristino di una comunicazione efficace e utile a prendere decisioni condivise e sostenibili, specialmente nel caso in cui in tale scelte siano coinvolti i figli.

Con la Mediazione Familiare si valorizza e si favorisce la continuità dei legami familiari, e solo dopo un’attenta considerazione dei bisogni dei genitori e dei figli, gli adulti possono decidere insieme del loro futuro evitando incomprensioni, anni di battaglie giudiziarie insoddisfacenti e devastanti, di cui le recentissime notizie di cronaca ne sono una dolorosa testimonianza.