Tassa di soggiorno rimodulata, operatori turistici parzialmente soddisfatti

MATERA – Federalberghi e il Consorzio Albergatori soddisfatti, anche se solo parzialmente, per le scelte effettuate dall’amministrazione comunale, in merito alla rimodulazione della tassa di soggiorno. Gli operatori turistici, si legge in un comunicato, avevano protestato contro quello che veniva percepito come un vero atto di ostilità verso il settore turistico. Per questo, nelle scorse settimane, in un incontro col Sindaco Adduce, ne era stata chiesta la revoca. L’amministrazione comunale, fanno sapere le associazioni di categoria, malgrado le ristrettezze economiche e i tagli ai trasferimenti, ha ritenuto di poter accogliere in parte le proposte avanzate, mitigando così gli effetti di una ulteriore imposizione fiscale. L’intesa, ricordano infine gli operatori del settore, prevede inoltre la verifica dell’impatto della tassa, sulle presenze cittadine, con l’augurio che i fondi raccolti possano servire a migliorare la qualità dei servizi di accoglienza.