Rifiuti: furto in deposito a Matera, aumenteranno controlli

MATERA – Intensificazione delle attività di controllo, indagini delle forze dell’ordine e verifica da parte dell’amministrazione comunale di Matera delle modalità di attuazione di misure di prevenzione e sorveglianza, per contrastare il ripetersi di atti vandalici e furti all’interno della discarica di rifiuti solidi urbani, sono le misure emerse oggi, in prefettura, al termine di un incontro del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. La riunione era stata chiesta dal sindaco, Salvatore Adduce, dopo il furto di un escavatore e i danni subiti la scorsa settimana all’interno dell’impianto di compostaggio di borgo La Martella. Ai lavori, presieduti dal prefetto vicario Alberico Gentile, hanno partecipato, oltre ad Adduce, il presidente della giunta provinciale, Franco Stella, i rappresentanti delle forze dell’ordine. Nel corso dell’incontro è stato fatto il punto su quanto accaduto e sulle indagini, che seguono diverse piste per risalire a possibili cause e ai responsabili dell’episodio. Sono state comunque escluse le ipotesi mafiose.

Fonte: Ansa